sabato, aprile 25

ANZAC day



In Italia oggi si festeggia l’anniversario della liberazione
Caso vuole che anche qui dalle mie parti oggi sia un’importante ricorrenza,
forse una tra le più importanti
…lo chiamano ANZAC day
94 anni fa le Australian and New Zeland Army Corps sono approdate nella Penisola di Gallipoli (Turchia) e hanno combattuto per 8 lunghi mesi con più di 8000 morti. 
Oggi, ogni anno, si ricordano quelle persone…e per l’occasione si realizzano quelli che da allora sono chiamati ANZAC biscuits
Perché questi biscotti vi chiederete? Perché si conservano a lungo e potevano quindi essere spediti ai soldati lontani ed erano una ricca fonte di energia e di “profumi di casa” per aiutarli nella loro missione.



“They shall grow not old,
as we that are left grow old;
Age shall not weary them,
nor the years condemn.
At the going down of the sun
and in the morning
We will remember them.”


ANZAC BISCUITS

1 tazza di farina
1 tazza di fiocchi d’avena
¾ tazza di zucchero
1 tazza di farina di cocco
125 g burro
2 cucchiai di melassa
½ cucchiaino di lievito

In una ciotola mischiare farina, fiocchi d’avena, cocco e zucchero. In un pentolino sciogliere il burro con la melassa e aggiungere il lievito. Aggiungere il composto agli altri ingredienti e mischiare bene. Formare delle palline grandi come una noce e disporle in una piastra rivestita di carta da forno. Appiattirle leggermente con una forchetta e cuocere a 180˚ C per 15-20 min o finché dorati.


1 commento:

Chiara ha detto...

bellissimo il tuo post!!
i biscottini e la loro storia, davvero bello!!
e stupendo il tuo blog!
a presto!!!