martedì, dicembre 30

Passatelli



Questi "vermicelli" corti e cicciotti sono un piatto regionale della cucina romagnola e marchigiana. Io ne ho sempre sentito parlare, ma personalmente non li avevo mai provati...né a mangiare, né tanto meno a preparare in casa!!! E con grande spirito di iniziativa ho voluto sperimentare questa nuova (per me) ricetta!


Be', non sono niente male e come pasta fresca fatta in casa sono forse anche ben più rapidi della tradizionale pasta all'uovo, se non si conta il tempo speso per grattare il formaggio! Unica cosa, forse, la fatica che richiedono per essere schiacciati attraverso un normale schiacciapatate...ho braccio e spalla ora che chiedono vendetta. Ma il problema è presto risolto facendo un impasto più morbido o utilizzano uno strumento più adatto (tipo l'apposito ferro per farli!!!)
La tradizione li vuole serviti in brodo...io ho voluto provarli asciutti conditi da un sughino di cipolle e noci, perfetto col gusto acidulo del limone all'interno dei passatelli...a voi poi sta declinarli e abbinarli a cosa più vi piace...o vi riesce meglio!!!





PASSATELLI con CIPOLLE E NOCI

per 6-7 persone,
per i passatelli:
300 g Grana (o Parmigiano) grattugiato
150 g pangrattato
1 cucchiaio abbondante di farina
noce moscata
1 limone (scorza grattugiata)
3 uova
per il condimento:
3 grosse cipolle dolci
20-30 g burro
150 ml acqua calda
60 g gherigli di noci
sale e pepe

Mettere in una ciotola capiente grana, pangrattato, farina, noce moscata (nella quantità che si preferisce a seconda dei gusti) e la scorza grattugiata di un limone. Sbattere leggermente tre uova in un'altra ciotola e aggiungerle al composto di base. Mescolare con le dita finché l'impasto è sodo. Passarlo allo schiacciapatate (o utilizzate il ferro apposito se ne siete provvisti)lasciando cadere i passatelli su un pezzo di carta forno. Se risulta impossibile, ammorbidite l'impasto con un po' di latte (o acqua per gli intolleranti al lattosio!!!!).
Per il condimento, tagliare le cipolle a fette sottili. Falle appena rosolare con il burro, salare e aggiungere l'acqua. Farla evaporare a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Alla fine aggiungere pepe e le noci tritate grossolanamente. Mescolare e il sugo è pronto. Versarlo sui passatelli
Gettarli i passatelli in acqua bollente e salata un po' alla volta. Tre minuti dovrebbero essere sufficienti per una cottura media. Scolare, mettere in un piatto, coprirli col sugo preparato e cospargerli di grana e pepe.

1 commento:

el_risso ha detto...

assolutamente da provare...
e se lo dice il Dola ;)